Riassunto attività 2021

In questo anno anomalo in cui tutto sembra essersi fermato, Il Nodo non è stato fermo anzi è stato più che mai attivo nella Bottega dell’Arte, nei villaggi, negli orfanotrofi e nelle carceri a fianco di chi più aveva bisogno.

Progetto ‘La Bottega dell’arte’

I nostri corsi di Argenteria di Design, aperti a novembre 2020, sono stati chiusi nel marzo 2021 e riaperti solo a settembre. Come in Italia in tutto il mondo, la pandemia ha portato ad un alternarsi di aperture e chiusure delle scuole. Appena è stato possibile riaprire, gli studenti sono tornati pieni di entusiasmo e voglia di riprendere a studiare.
Gli insegnanti sono sempre stati al lavoro a creare con Martina nuovi oggetti e gioielli.

Collaborazione con Polidesign

Il Polidesign, corso di Design del Gioiello e dell’Accessorio del Politecnico di Milano, ha dedicato a Il Nodo un corso. Abbiamo incontrato più volte gli studenti sia in presenza che online da Phnom Penh.
Ringraziamo Alba Cappellieri, Presidente del corso di Laurea in Design della Moda, e le docenti Federica Fabiano e Valentina Barella.

ASEM

Per ASEM, Asia Europe Meeting, che si è tenuto a novembre a Phnom Penh, l’Ambasciata Italiana di Bangkok e Il Ministero della Cultura della Cambogia hanno scelto Il Nodo come un valido esempio di collaborazione Italia-Cambogia.
Nell’ambito di ASEM Cultural Festival, si è tenuta una mostra dei nostri gioielli al Museo Nazionale di Phnom Penh. Questo il video realizzato per l’occasione.

Progetto ‘Acqua e Scuola’

Il progetto Acqua e Scuola è stato avviato nel gennaio 2021 nel villaggio Krang Doung con la selezione delle famiglie più indigenti. I bambini delle 50 famiglie selezionate sono stati sottoposti a controllo sanitario e analisi del sangue. A causa del divieto di spostamento fra provincie e di assembramenti per molti mesi non è stato possibile tenere il corso di Igiene.
La pandemia ha portato un aumento della povertà. Quando le restrizioni sono finite ci è stato chiesto di accogliere nel progetto dieci famiglie in più. A novembre 2021, 60 famiglie hanno seguito il corso di igiene e hanno ricevuto il filtro di potabilizzazione dell’acqua. A partire da novembre 2021, ricevono ogni trimestre importanti derrate di generi alimentari e prodotti per l’igiene a garanzia della frequenza a scuola dei figli.

Progetto ‘Sostegno a Distanza’ (SAD)

Nel 2021 Il Nodo ha sostenuto 40 bambini e ragazzi di villaggio allo studio. I primi ragazzi, che sono entrati nel progetto di sostegno a distanza dieci anni fa, hanno passato quest’anno l’esame di maturità. Quattro hanno già trovato un buon lavoro e due frequentano l’università; tutti costituiscono un bel modello per gli abitanti del villaggio che non vedono più come unica possibilità per i figli il lavoro in risaia.
Le consegne mensili di derrate alimentari questo anno sono state più preziose che mai e per molte famiglie sono state l’unica fonte di sostentamento.

Progetto ‘Sostegno ai ragazzi in orfanotrofio’

Il Nodo offre all’istituto di Kompong Thom lezioni di danza e musica e gli allenatori di calcio e basket. Nell’orfanotrofio vivono 72 ragazzi, entrati in Istituto analfabeti o quasi, provenienti da poverissimi villaggi. A fine 2021 DoSVY, Department of Social Affairs, ha tolto metà del terreno all’Istituto che ha così perso parte degli alloggi che accolgono i dormitori e i due campi sportivi da calcio e basket, che erano stati costruiti da Martina con NAAA e lo sponsor della Fondazione Podini. Lo sport era importante per loro. Il Nodo sta cercando aiuti per permettere ai ragazzi di tornare a giocare.

Progetto ‘Bambini dietro le sbarre’

Il Nodo garantisce a mamme e bambini che vivono a CC2, il centro di detenzione femminile di Phnom Penh, un’alimentazione adeguata, parto in ospedale, accesso a visite mediche ed al programma di vaccinazione nazionale. I bambini che vivono in carcere con la mamma sono sani, ben nutriti e giocano nella playroom Il Nodo assistiti da personale a loro dedicato.
Durante i lunghi mesi della pandemia sono state vietate le visite in carcere e la playroom è stata chiusa. Il Nodo è stata l’unica ONG cui non è stato mai negato l’accesso al carcere.

Eventi

Supersalone del Mobile

A settembre nella settimana del Supersalone Il Nodo è stato ospitato da ZEUS, la storica struttura del Design in corso San Gottardo. Calorosa accoglienza, numerosi ospiti, vecchi amici e nuove conoscenze che hanno ammirato gli oggetti realizzati a mano dai nostri ragazzi a Phnom Penh nella Bottega dell’Arte.

Pchum Ben, Il Nodo che cambia la vita

Il 28 ottobre ChiAmaMilano ha ospitato Il Nodo per un appuntamento online in occasione di Pchum Ben, la Festa degli Antenati. Marilia Albanese ha parlato del significato della Festa degli Antenati, e della famiglia in Cambogia. Luciana e Josephine da Milano e Martina da Phnom Penh hanno presentato i progetti con le interviste dei ragazzi a cui Il Nodo ha cambiato la vita.

Natale 2021

Zeus ci ha di nuovo ospitato nella settimana dal 20 al 27 novembre.
Il 24 novembre, il coro Sparkling Waters ci ha donato un concerto natalizio.
Buffet preparato dalle socie Il Nodo e grande affluenza di pubblico.

Rassegna stampa

Articolo pubblicato l’11 Maggio 2021 su Buone Notizie del Corriere della Sera

Lascia un commento

Sostieni Il Nodo

Un gesto che può migliorare le condizioni di vita di molti bambini e delle loro famiglie.

Sostieni Il Nodo

Un gesto che può migliorare le condizioni di vita di molti bambini e delle loro famiglie.

Puoi contattarci in tanti modi

Milano, Italia

Il Nodo Cooperazione Internazionale
via Torelli Viollier, 52
20125 Milano, Italia
Tel: +39 02 66801806
Cell Jo: +39 333 1270871
Cell Luciana: +39 331 4777250

info
PHNOM PENH, CAMBODIA

Il Nodo International Cooperation Cambodia
N.28-29J, Street 45BT
Housing of Sambat Meas
12351 Phnom Penh – Cambodia
Tel: +855 (0)77 897 749
Mob English: +855(0)12 701244
Mob Khmer: +855(0)12 505118

Social

Contact Us
Privacy *

Social


Il Nodo Cooperazione Internazionale Onlus
P.IVA 09846780964 - C.F. 06113160961

Il Nodo Cooperazione Internazionale Onlus